Home / CRONACA / Strage Acqualonga: attesa la sentenza di primo grado
bus

Strage Acqualonga: attesa la sentenza di primo grado

E’ il giorno del giudizio: il giudice Buono, questa mattina, si pronuncerà sulla sentenza di primo grado del processo durato 4 anni in merito alla strage del bus, costato la vita a 40 persone.

15 gli imputati a vario titolo: dai vertici di Autostrade, passando al proprietario del bus, fino ai dipendenti della motorizzazione civile: il titolare dell’agenzia di viaggi “Mondo Travel”, Gennaro Lametta, che noleggiò il bus Volvo precipitato dal viadotto, i due funzionari della Motorizzazione Civile di Napoli, Antonietta Ceriola e Vittorio Saulino e i 12 dirigenti di Autostrade per l’Italia Spa, dall’amministratore delegato Giovanni Castellucci fino ad arrivare al responsabile del posto di manutenzione del tratto irpino dell’autostrada A16 Napoli-Canosa Antonio Sorrentino.