Home / POLITICA / MONTORO – L’IRONIA DELL’OPPOSIZIONE SUL SINDACO: “SI FA INCORONARE IMPERATORE?”
Schermata 2019-09-10 alle 19.40.56

MONTORO – L’IRONIA DELL’OPPOSIZIONE SUL SINDACO: “SI FA INCORONARE IMPERATORE?”

Il Gruppo Montoro Democratica all’attacco del sindaco Girolamo Giaquinto: questa volta, a far discutere, è la cerimonia, nel corso della quale, il parroco ha benedetto la fascia tricolore, in chiesa, alla presenza dello stesso primo cittadino, in un rituale che, secondo gli esponenti che fanno capo all’ex sindaco Mario Bianchino, assomiglia a quello nel corso del quale venivano incoronati gli Imperatori. 

Un salto nel passato.

L’ultimo imperatore ad essere incoronato dal Papa fu Carlo v. Dal 1508, Massimiliano l che non era stato incoronato dal Papa, annunciò che da allora in poi avrebbe usato il titolo di imperatore eletto.
Siamo tornati ai tempi dell’Impero della dinastia Carolingia. Questo avviene a Montoro nella chiesa madre ed in occasione della celebrazione della messa solenne del santo Patrono S. Nicola da Tolentino.
Corre l’anno 2019 il 10 di settembre.
Il m. Rev. Parroco benedice fa fascia tricolore consegnatagli dal Comandante della Polizia Municipale ed incorona il neo Sindaco della Città.
Eppure noi semplici cittadini sapevamo che con la proclamazione da parte della competente Autorità civile si venisse investiti dei poteri di Sindaco.
Il rituale romano non prevede benedizioni di Sindaci, fasce né tanto meno incoronazioni, in altre comunità abbiano visto la consegna delle chiavi della città ai Santi Patroni, forse si voleva rinsaldare questo legame
Oppure il non più neo eletto sindaco si sarà reso conto della differenza che intercorre tra la campagna elettorale e la reale gestione di una pubblica amministrazione in uno alla sua collettività, tanto da decidere di rivolgersi ad Autorità Superiori al fine di averne consiglio e protezione.

 

Schermata 2019-09-10 alle 19.24.52

Schermata 2019-09-10 alle 19.40.56