Home / ALTRE NOTIZIE / È morto Stephen Hillenburg, l’inventore di SpongeBob
"The SpongeBob SquarePants" Preview At Tokyo International Anime Fair

È morto Stephen Hillenburg, l’inventore di SpongeBob

Stephen Hillenburg, l’inventore del cartone animato SpongeBob, è morto martedì a 57 anni nella sua casa in California. Nel 2017 gli era stata diagnosticata la sclerosi laterale amiotrofica e secondo i giornali è morto per alcune complicazioni della malattia. La notizia è stata confermata da Nickelodeon, il canale televisivo per cui Hillenburg lavorava e che ha prodotto tutti gli episodi del suo famosissimo cartone animato.

Nel 1999, dopo aver già lavorato e scritto due serie animate, Hillenburg aveva inventato il personaggio di SpongeBob, una spugna antropomorfa che nell’omonimo cartone animato vive sul fondo del mare – a Bikini Bottom – insieme a pesci, molluschi e altri animali. La serie ebbe crescente successo in tutto il mondo e la sua popolarità si intrecciò con la diffusione di internet, rendendo SpongeBob un personaggio amato da generazioni diverse e da bambini e adulti in modo uguale.

Da quando fu mandata in onda la prima puntata di SpongeBob, ne sono stati prodotti 250 episodi, sono stati fatti videogiochi, gadget di ogni tipo, due film (un altro dovrebbe arrivare nel 2020) e uno spettacolo teatrale che a maggio aveva ricevuto 12 nomination per i Tony Awards, i più importanti premi statunitensi per il teatro (aveva vinto solo per le Migliori scenografie).