Home / Senza categoria / Auto contromano, 6 morti in Lombardia
Le carcasse delle auto coinvolte nell'incidente costato la vita a sei persone in provincia di Sondrio. 17 dicembre 2018. ANSA/DANIELE BENNATI
Le carcasse delle auto coinvolte nell'incidente costato la vita a sei persone in provincia di Sondrio. 17 dicembre 2018. ANSA/DANIELE BENNATI

Auto contromano, 6 morti in Lombardia

Uno scontro frontale tra due auto è avvenuto ieri sera lungo la Statale 38 dello Stelvio, in Valtellina, in territorio di Cercino: hanno perso la vita i cinque occupanti di una Fiat Panda di cui quattro residenti a Tirano (Sondrio) e uno a Bologna e il conducente della Fiat 500 X, quest’ultimo residente a Como. Un bilancio drammatico di sei vittime di età compresa fra i 20 e i 52 anni.

Lo scontro frontale è avvenuto all’altezza dello svincolo dove la strada passa da doppia corsia per senso di marcia a corsia unica, appena prima del nuovo tratto da poco inaugurato della variante di Morbegno: una delle due vetture ha effettuato l’accesso dello svincolo in contromano. Il violento impatto ha causato l’incendio della Fiat 500 X a bordo della quale c’era il solo conducente, Andrea Gilardoni, di 52 anni di Como, estratto dall’abitacolo morto dai Vigili del fuoco.

Morti sul colpo anche tutti i cinque occupanti dell’altra vettura, una Fiat Panda: la conducente Jessica Capelli, 26 anni, di Tirano (Sondrio), con i passeggeri Giada Zerboni, 33 anni, Nicola Porte, 20 anni, Cristian Magaroli, 36 anni, anch’essi di Tirano, e Simone Silvagni, 42 anni, di Bologna.

Sul luogo del tragico incidente stradale, oltre agli agenti della Polstrada, sono intervenute diverse squadre dei Vigili del fuoco del distaccamento di Morbegno (Sondrio) e del Comando provinciale di Sondrio che hanno lavorato sino a notte fonda. Per ora, le condizioni delle vetture hanno impedito di stabilire con certezza quale si sia immessa contromano nello svincolo.ansa.it