Home / CRONACA / Accusato di peculato, economo del Comune prosciolto
tribunale

Accusato di peculato, economo del Comune prosciolto

E’ stato prosciolto «perché il fatto non sussiste» l’economo del Comune di Monteforte accusato di peculato.

Nella mattinata di ieri, il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Avellino, Vincenzo Landolfi ha prosciolto l’uomo accusato di avere sottratto 40mila dalle casse comunali, dopo un esposto presentato presso la procura avellinese da parte della giunta Giordano.

Secondo la pubblica accusa l’imputato si sarebbe appropriato delle somme incassate per conto dell’ente, omettendo di conservarle nella cassaforte dell’economato e di versarle con cadenza quindicinale presso la Tesoreria comunale.